Kids Campaign Page

KIDS

Stella McCartney Kids realizza capi d’abbigliamento divertenti, moderni e allegri per bambini, bambine e neonati, da 0 a 14 anni. Le collezioni per bambini riflettono i valori etici ed estetici della stilista prediligendo, come afferma la stessa Stella McCartney: “pezzi essenziali che siano comodi e che soddisfino le esigenze dei bambini, senza sacrificare il divertimento e la spensieratezza”.

Madre di quattro bambini, la designer ha deciso di creare la propria collezione Kids “poiché nella mia azienda lavorano molte persone che hanno figli, volevo creare una linea per bambini che fosse desiderabile, divertente, facile da indossare e accessibile. Ho la sensazione che l’abbigliamento per bambini sia prerogativa esclusiva di quei brand molto costosi che non mi vanno molto a genio. Bambini, genitori, zie, zii e amici dovrebbero avere la possibilità di acquistare i capi di abbigliamento Stella McCartney Kids.”

La collezione è realizzata con i tessuti migliori, tutti accuratamente selezionati alla fonte per garantire stile e funzionalità; fatti per durare nel tempo e per divertirsi. I capi includono: body per bambini in morbidissimo cotone 100% biologico e le ormai famosissime mutandine con i giorni della settimana.

Stella McCartney Kids si impegna a creare capi comodi amati da genitori e figli. Come ricorda Stella McCartney: “L’idea era di creare capi d’abbigliamento che piacessero ai bambini e che li facessero sentire liberi”.

INTERVISTA CON STELLA

Perché era così importante per te creare una linea per bambini?

Desideravo creare una linea per bambini da quando sono diventata madre e probabilmente anche da prima. Avevo la sensazione che ci fosse un vuoto nel mercato e pensavo che l’abbigliamento per bambini dovesse avere prezzi accessibili e realistici, e al tempo stesso dovesse essere senza tempo e di qualità.

Come descriveresti i bambini che vestono Stella McCartney?

Credo che i bambini Stella McCartney abbiano una discreta consapevolezza di sé. È importante che siano liberi e pieni di energia e vitalità.

Da dove prendi l’ispirazione?

Traggo ispirazione da molti elementi diversi tra loro. Guardo indietro alla mia educazione e ai miei ricordi di quando ero bambina e li faccio confluire in alcuni dei pezzi che creo. Tengo anche in considerazione i capi che realizziamo per la collezione ready-to-wear e cerco di adattare alcuni elementi ai pezzi per i bambini.  E, naturalmente mi ispiro ai bambini e a volte provo a coinvolgerli nel processo creativo.

Quali sono gli aspetti importanti da tenere presenti quando si crea una linea per bambini?

Per me è importante creare pezzi di buona qualità e senza tempo che dureranno per sempre e che possono essere passati alle generazioni future.

Ci puoi parlare dei pezzi realizzati per il Meat Free Monday?

Abbiamo creato alcuni pezzi della collezione per aiutare a divulgare il messaggio di Meat Free Monday, un’iniziativa che ho lanciato con mio padre e mia sorella nel 2009. Il MFM è una cosa che dovrebbero fare tutti; è un piccolo sforzo che ha un impatto enorme. Per ulteriori informazioni sull’iniziativa Meat Free Monday, visita www.meatfreemondays.com

Quali sono i pezzi chiave che i bambini dovrebbero avere nel loro guardaroba?

Capi da sovrapporre facilmente, non troppo voluminosi, in modo che i bambini si possano muovere liberamente, correre, saltare rotolarsi e, fondamentalmente, essere bambini. È anche indispensabile che questi capi consentano ai bambini di esprimere la propria personalità; capi che piacciano prima di tutto a loro, che mantengano una certa qualità e che non siano troppo studiati ed eccessivamente elaborati.

Quali sono secondo te le caratteristiche centrali della nuova collezione Primavera Estate?

È una collezione davvero ironica e stravagante, fino all’ultimo dettaglio. È dominata da stampe vivaci, che sprizzano colore e vitalità. Adoro le stampe con i dinosauri, le strisce di fumetti, i supereroi e le sirene effetto trompe l’oeil. Le stampe dovrebbero essere mischiate e sovrapposte, giocando su una gradazione, ed essere un po’ ribelli. Ci sono anche maglie pesanti in colori fluo adattate dalla collezione Ready to Wear e capi che sembrano provenire dal “baule dei travestimenti”, più eleganti ma comunque ironici.

No more posts to load